11 Novembre 2008
Mercoledì 12 Novembre 2008 alle ore 9.30 presso Villa Signorini ad Ercolano

Mercoledì 12 novembre 2008, alle ore 9,30, presso Villa Signorini ad Ercolano, Via Roma n. 45 (ex via Cecere),  si terrà il Convegno dal titolo La tipicità dell’area vesuviana e la valorizzazione delle sue potenzialità ambientali, produttive e turistiche”. Nel corso del convegno si presenteranno i risultati del lavoro realizzato dalla Sovis e dalla Coldiretti Campania,  nell’ambito del progetto S16, Fase II, finanziato dall’Ente Parco Nazionale del Vesuvio, a valere sui fondi del Por Campania 2000-2006. 
Il Parco Nazionale del Vesuvio gestisce un complesso articolato di problemi economici, demografici, ambientali  e territoriali che riguardano una vasta porzione dell’area metropolitana di Napoli.  Il Vesuvio è una icona che si contrappone alla baia di Napoli nell’immagine, ma anche nella percezione di larga parte dell’intera umanità. Non si può dire altrettanto delle aree vesuviane ma è innegabile che quelle aree godano, come di una rendita, della luce riflessa che l’icona del Vulcano proietta alla scala globale. 
Beni culturali,  valori ambientali e tipicità locali, assolutamente originali, potrebbero essere dunque un potente fattore di attrazione e di comunicazione per incrementare e qualificare il flusso turistico e le sue ricadute economiche.
Il progetto di Sovis e Coldiretti arriva alla ipotesi di tessere una “Ragnatela del Vesuvio” che disegni un circuito delle tradizioni e dell’economia del territorio - attraverso prodotti enogastronomici, artigianato locale, turismo archeologico e naturalistico -  in modo da governare l’accesso al territorio mediante queste porte e le relazioni che le legano, reciprocamente tra loro, e con il territorio nel suo complesso.
Al convegno parteciperanno Andrea Cozzolino, assessore regionale alle attività produttive, Vito Amendolara, direttore della Coldiretti Campania, Massimo Lo Cicero, presidente di Sovis, Ugo Leone, presidente del Parco Nazionale del Vesuvio, Ettore Cucari presidente della Fiavet, Giuseppe Marotta, Università del Sannio,  Daniele Pitteri, Luiss Guido Carli di Roma, Amedeo Tarsia in Curia, vicepresidente del Touring Club Italiano. Interverranno le Istituzioni, le associazioni e le imprese locali. L’evento si concluderà con la presentazione e la degustazione dei prodotti tipici locali.